Ostacolo Udinese per la Juve, Pirlo: “Morata non al meglio, giocheranno Ronaldo e Dybala”

Il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, parla alla vigilia della sfida con l’Udinese: “Problema al polpaccio per Morata, vedremo se portarlo o meno”.

La Juventus va in scena alla Dacia Arena di Udine per affrontare l’ Udinese in una sfida che vale tantissimo in ottica Champions League . I bianconeri, reduci dal deludente pari di Firenze , sono chiamati a lanciare un segnale importante alla folta concorrenza che sta battagliando per un posto nell’Europa dei grandi. 

Alla viglia del match ha parlato Andrea Pirlo ha parlato delle insidie che attenderanno la sua squadra.

“L’Udinese è una squadra molto fisica che può contare su giocatori con ottime qualità tecniche oltre a De Paul e Pereyra. Prendono pochi goal, sanno difendersi bene, sono organizzati. Sappiamo che stanno vivendo un buon momento e quindi sarà una partita importante, come lo saranno anche tutte le altre. Abbiamo un obiettivo in testa da raggiungere”.

A complicare la marcia di avvicinamento alla sfida di Udine è stato un problema occorso ad Alvaro Morata.

“Ronaldo sta bene ed è sereno, domani giocherà in attacco con Dybala perché Morata non è al meglio. Ha avuto ieri un problema al polpaccio e valuteremo oggi se portarlo o meno ad Udine con noi”.

Pirlo ha parlato anche del momento che lui stesso sta vivendo.

“Sto bene, ho parlato con la proprietà quando è venuta. E’ una cosa che capita spesso, abbiamo toccato ogni argomento ed io sono tranquillo sul mio lavoro”.

In questi giorni si è parlato molto degli insulti ricevuti dal figlio di Pirlo via social.

“Sono in questo ambiente da molti anni e so cosa vuol dire essere un personaggio pubblico. Mi spiace per lui perché non c’entra niente, la sua unica colpa è quella di essere il figlio dell’allenatore. Gli ho detto di restare tranquillo, di non dar peso a certe cose. Spero che queste persone cambino la loro mentalità affinché il mondo diventi migliore”. 

Il tecnico bianconero si è soffermato sulle condizioni di altri giocatori della rosa bianconera.

“Danilo sta bene, mentre Chiesa non è ancora al meglio. Oggi pomeriggio valuteremo il tutto con le dovute precauzioni e domani capiremo se potrà scendere in campo dell’inizio. Con Chiellini parlo tutti i giorni, ma non di futuro bensì di presente. Siamo concentrati su quello che c’è da fare. Kulusevski sta bene e potrebbe partire dall’inizio e Dybala ha lavorato bene, mettendo altra benzina nelle gambe”.

Sono in molti a pensare che la posizione di Pirlo non sia saldissima.

“Leggo di possibili successori, ma io sono sereno e focalizzato su ciò che c’è da fare. Devo vincere la Coppa Italia e portare la Juve in Champions. Sono così concentrato che non ho tempo per pensare ad altro”.

La loro per una qualificazione alla prossima Champions League è molto serrata.

“Sarà così fino all’ultima giornata. Le partite saranno tutte importanti e questo vale per tutti”.

 

 

Next Post

Pirlo: "Sul futuro sono tranquillo"

Sab Mag 1 , 2021
Il tecnico della Juventus alla vigilia della trasferta contro l'Atalanta ha risposto sul suo futuro: "Penso alla Champions, non ho tempo di leggere quello che scrivete"
P