Percassi avvisa le altre big: “Muriel, Zapata e Malinovskyi incedibili”

Il presidente dell’Atalanta non vuole lasciare andare via le stelle della squadra: “Ilicic? In questo momento è un valore aggiunto”.

Miglior attacco della Serie A, ancora una volta qualificata alla Champions League. L’Atalanta è ormai stabilmente una delle grandi d’Italia. Chiuso il torneo 2020/2021, la Dea pensa già al prossimo torneo, con il desiderio di vincere un trofeo, sfiorato a maggio con la sconfitta in finale di Coppa Italia.

A proposito della prossima Atalanta ha parlato Maurizio Percassi, presidente nerazzurro, a l’Eco di Bergamo. Il numero uno della Dea ha detto la sua a proposito delle voci di calciomercato e dei grandi giocatori appetiti da tutta Europa.

Percassi però ci prova:

 “Siamo da tre anni il miglior attacco della Serie A. E io vorrei ricominciare domani per scoprire il futuro di Miranchuk. Per me restano tutti: Muriel, Zapata, Malinovskyi. Incedibili”.

Nonostante la partenza del Papu al Siviglia, l’Atalanta non ha subito il contraccolpo:

“Su Gomez ha avuto ragione il mister. Parlo di calcio. Ha avuto ragione il mister quando replicava alla nostra preoccupazione per la sua partenza dicendoci: “Ma ora diventeremo più forti…”. Lui non aveva il minimo dubbio”.

A proposito di dubbi, Josip Ilicic:

“Partirà? In questo momento è un valore aggiunto dell’Atalanta”.

Per il destino di Gasperini, invece, servirà molto tempo:

“Abbiamo altri tre anni di contratto, qui può restare tutta la vita. A oltranza. Non so perché me lo fate ripetere sempre…”.

Ad agosto, tra meno di tre mesi, al via la nuova annata: con un’Atalanta leggermente modificata, ma ancora una volta in prima fila.

 

Next Post

Aguero al Barcellona: la tv blaugrana spoilera l'annuncio ufficiale

Lun Mag 31 , 2021
L'argentino lascia il Manchester City a parametro zero dopo un decennio: a breve l'ufficialità del suo passaggio al Barcellona.
P