Pioli presenta Lazio-Milan: “Ibrahimovic non ci sarà, problema per Tomori”

Le parole di Stefano Pioli in conferenza stampa alla vigilia di Lazio-Milan: “Mandzukic e Leão si giocano un posto. Potrebbe giocare Romagnoli”.

Il Milan ha l’obbligo di difendere il secondo posto dagli assalti di Juventus, Atalanta e, in ultima istanza, anche del Napoli: il ko maturato col Sassuolo a San Siro ha complicato i piani dei rossoneri, costretti a reagire per evitare brutte sorprese in ottica qualificazione alla prossima Champions League.

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della trasferta dell’Olimpico contro la Lazio, Stefano Pioli ha evidenziato i meriti della sua squadra, arrivata a concorrere per un obiettivo prestigioso dopo aver a lungo conteso all’Inter la leadership.

“Queste 32 partite ci hanno detto che siamo stati l’unica squadra capace di tener testa all’Inter e con le nostre ambizioni siamo ancora lì. La nostra non è fortuna, ma solo merito. Gli scontri diretti valgono doppio, è una gara importante anche per la Lazio: se vinci lo scatto in avanti è notevole”.

Ibrahimovic acciaccato, è ballottaggio a due per il sostituto.

“Ibrahimovic domani non ci sarà, dovrebbe tornare per la partita successiva. Mandzukic e Leão si giocano un posto da titolare. Mario ora sta meglio e ha le doti per incidere nell’area avversaria”.

Nessun programma predefinito da qui al termine del campionato: ogni partita sarà come una finale.

“La Champions a 80 punti? Non facciamo tabelle, non ne abbiamo mai fatte. In questo momento diventa difficile. E’ bene rimanere concentrati sull’impegno che ci attende”.

Ibrahimovic ha da poco rinnovato il contratto per un’altra stagione, notizia accolta positivamente da Pioli.

“Ha alzato l’asticella e la qualità, tutti siamo cresciuti grazie a lui che ci ha aiutati. I compagni sono stati bravi a seguire questa scia”.

La crescita di Leão è sotto gli occhi di tutti, a prescindere dal ruolo che può essere quello di centravanti o esterno sinistro sulla trequarti.

“Il progetto va avanti, anche se è difficile dire quale ruolo sia migliore per lui. L’importante è la crescita del ragazzo, del suo valore”.

Hernandez potrebbe essere della partita dopo i problemi fisici che gli hanno fatto saltare l’ultima gara di campionato.

“Theo sta meglio, ieri si è allenato parzialmente con la squadra. Se oggi svolgerà una seduta intera allora potrebbe essere a disposizione”.

Romagnoli al posto di Tomori è una possibilità: per l’inglese un piccolo intoppo fisico che potrebbe escluderlo dall’undici titolare.

“Alessio sta meglio, il lavoro con la squadra gli sta facendo ritrovare la condizione. Se gioca? Vediamo, ieri ha avuto un piccolo problema Tomori”.

Next Post

Intreccio di mercato tra Juve-PSG: in attacco tutto dipende da Kean e Milik

Dom Apr 25 , 2021
Intreccio di mercato tra Juve-PSG: in attacco tutto dipende da Kean e Milik
P