Pirlo conferma: “McKennie, Arthur e Dybala non convocati per il derby”

Alla vigilia del derby, il tecnico bianconero esclude i tre giocatori finiti al centro del caso: “Torneranno a lavorare, capiremo quando”.

Dopo la sconfitta interna con il Benevento, la Juventus riparte dal derby contro il Torino. All’Olimpico i bianconeri si giocano non soltanto la supremazia cittadina, ma anche punti delicatissimi per la corsa Champions League.

A tenere banco è il caso di Dybala, Arthur e McKennie, che saranno esclusi per aver infranto le norme anti-Covid. Andrea Pirlo in conferenza stampa ha parlato anche di loro, confermando le indiscrezioni.

“Ne parlo subito io così poi pensiamo alla partita. I tre giocatori coinvolti non saranno convocati, poi torneranno a lavorare e capiremo quando. Di questo non voglio più parlare, lo abbiamo già fatto abbastanza. Per la parte tecnica ho deciso io, la società ha fatto il resto. Queste cose sono sempre successe, ma questo non è il momento giusto per quanto sta succedendo nel mondo. Siamo degli esempi”.

Torna a disposizione Alex Sandro, che si è messo alle spalle i problemi fisici e sarà al 100% per il derby. Ok anche Danilo.

“Alex Sandro sta bene, ha recuperato dall’infortunio. È uno dei pochi che non ha avuto problemi e si è allenato regolarmente. Anche Danilo dovrebbe essere a disposizione”.

Pirlo fa anche il punto sui nazionali che sono tornati a disposizione, compresi Chiellini e Cristiano Ronaldo.

“Chiellini sta bene, si è allenato regolarmente, ringraziamo la Nazionale che lo ha fatto rientrare prima. Cristiano è tornato bene”.

La Juventus insegue le posizioni di vertice, ma la rimonta sull’Inter, che dista 10 punti a 11 partite dal termine, sembra difficile. Pirlo però non molla la presa.

“Dobbiamo vincere tutte le partite, poi si vedrà cosa succede là davanti. Abbiamo una squadra di campioni con grande orgoglio, che hanno affrontato già momenti come questi”.

Next Post

Gomez: "Ho avuto divergenze con Gasperini. Ma non avrei mai pensato di lasciare l'Atalanta"

Ven Apr 2 , 2021
Gomez: "Ho avuto divergenze con Gasperini. Ma non avrei mai pensato di lasciare l'Atalanta"
P