Pirlo fa la sua pagella: “Mi darei un 6 di stima, potevo fare di più”

Il tecnico della Juventus commenta la vittoria contro il Genoa: “Sembravamo in dominio, poi abbiamo sofferto. Ronaldo voleva fare goal”.

La Juventus ottiene la seconda vittoria consecutiva battendo 3-1 il Genoa e resta al terzo posto, rispondendo così ai successi di Milan, Napoli e Lazio nella corsa per un posto Champions.

Dopo un ottimo primo tempo, come ammesso da Pirlo a ‘Sky Sport’, la Juventus però all’inizio della ripresa ha rischiato seriamente di complicarsi la vita.

“Avevamo interpretato bene la gara, eravamo partiti con l’atteggiamento giusto. A fine primo tempo abbiamo subito un’occasione. Siamo rientrati in campo e ci siamo abbassati troppo, non abbiamo sfruttato al meglio alcune occasioni. Purtroppo in alcune partite sulla carta più abbordabili abbiamo perso punti per strada. Oggi sembravamo in dominio, invece qualche disattenzione ci ha fatto faticare più del dovuto”.

Particolarmente nervoso soprattutto Cristiano Ronaldo, rimasto a secco ed uscito dal campo visibilmente scuro in volta.

“Ronaldo ci teneva a fare goal, è una cosa normale per i campioni. Parlavamo con Chiellini sul sistema di gioco perché loro avevano portato tanti uomini tra le linee. Il cambio di Cuadrado? Era già ammonito e abbiamo preferito non rischiare nulla”.

Pirlo quindi fa la sua pagella concedendosi una stiracchiata sufficienza alla prima stagione in panchina.

“Tutti i giorni bisogna sentirsi sotto esame. Tutti gli allenatori lo sono ed io in particolare perché sono alla prima esperienza. Lavoro perché ho una passione per questo sport fin da bambino. Mi darei un 6 di stima perché potevo fare di più, quando non si raggiungono certi risultati il principale responsabile è l’allenatore”.

Infine il tecnico bianconero preferisce non sbilanciarsi sulla questione rinnovo di Dybala, delegando la questione alla società.

“Dybala? Sono cose che riguardano la società, Paulo è un campione. Quest’anno non l’abbiamo avuto a disposizione, ora sta molto meglio. Poi per le altre decisioni ci sono dirigenti apposta”.

Next Post

Pirlo sorride a metà: "Ci siamo complicati la vita da soli"

Dom Apr 11 , 2021
L'allenatore della Juventus commenta la vittoria per 3-1 sul Genoa e spiega la sostituzione di Cuadrado
P