Pogba attacca Mourinho: “Messo da parte come se non esistessi più”

Il centrocampista del Manchester United e la sua verità sull’ex tecnico: “Solskjaer non lo farebbe mai, è questa la differenza”.

O si ama, o sportivamente parlando si odia. Josè Mourinho ha sempre diviso tifosi e addetti ai lavori nella sua ventennale carriera. Anche se la bilancia tende verso la parte positiva, anche diversi giocatori hanno avuto seri problemi con lui durante le sue svariate esperienze tra Portogallo, Inghilterra, Spagna e Italia. Tra questi Paul Pogba.

Pogba ha parlato a Sky Sports del suo rapporto con Mourinho ai tempi del Manchester United, squadra con cui il francese, ancora stabilmente centrocampista dei Red Devils e il mister lusitano hanno conquistato l’Europa League del 2016/2017.

L’ex giocatore della Juventus ha evidenziato come da un giorno all’altro sia cambiato il rapporto con Mourinho:

“Una volta avevo un ottimo rapporto con Mourinho e tutti lo hanno visto. Il giorno dopo non si sa cosa sia successo. Questa è la cosa strana che ho avuto con lui e non so nemmeno spiegarlo, perché non lo so nemmeno”.

Pogbaha comunque affermato come Solskjaer abbia un carattere che non lo porta ad attaccare la propria rosa:

“Il rapporto che ho ora con Ole è differente, lui non andrebbe contro i giocatori. Non li sceglierebbe, ma non è che li metta da parte come se non esistessero più. Questa è la differenza con Mourinho”.

Se Pogba è rimasto a Manchester, Mourinho ha lasciato lo United dopo un biennio scegliendo successivamente il suo attuale Tottenham dopo un anno di stop. Stagione ampiamente deludente quella degli Spurs, che rischiano di rimanere fuori anche dall’Europa League della prossima stagione.

 

Next Post

Big Match Focus - Napoli-Inter

Ven Apr 16 , 2021
Le curiosità e le statistiche in vista della sfida del San Paolo
P