Retrocessione shock per il Werder Brema: lascia la Bundesliga dopo 41 anni

La pesantissima sconfitta casalinga contro il Borussia Moenchengladbach condanna il Werder Brema alla retrocessione dopo 41 anni in Bundesliga.

Stavolta il miracolo all’ultima giornata non è riuscito. Dopo avere evitato la retrocessione al fotofinish nella scorsa stagione, il Werder Brema saluta la Bundesliga a cui partecipava ininterrottamente dal 1980.

Decisiva in tal senso la pesantissima sconfitta casalinga subita dal Werder contro il Borussia Moenchengladbach per 2-4. La squadra di Brema scivola così a -4 dall’Arminia Bielefeld, vittorioso invece a Stoccarda, e viene scavalcato dal Colonia che si giocherà la salvezza  allo spareggio.

Come detto già nella scorsa stagione il Werder Brema aveva rischiato seriamente la retrocessione, riuscendo ad evitarla solo sul gong allo spareggio: 0-0 all’andata contro l’Hedenheim in casa a 2-2 al ritorno.

In quel caso a salvare i biancoverdi era stata la regola dei goal fuori casa, stavolta invece niente da fare. Il Werder ripartirà dalla Zweite Liga dopo 41 anni. Non solo.

Proprio il Werder Brema è la squadra che può vantare più stagioni di tutti in Bundesliga, perfino una in più del Bayern Monaco. Una pagina di storia si scrive oggi, insomma.

Next Post

I convocati di Pirlo per Bologna-Juventus: out Ramsey, si rivede Fagioli

Sab Mag 22 , 2021
Nell'elenco dei convocati per l'ultima giornata non figura Aaron Ramsey, fuori anche lo squalificato Bentancur. Si rivede invece Fagioli.
P