Roma contro la Superlega: “Ci sono cose più importanti del denaro”

La Roma non accetta il progetto della Superlega: “Siamo fortemente contrari a questo modello ‘chiuso’, in contrasto con lo spirito del calcio”.

La Superlega continua a fare scalpore: non è ancora iniziata che le critiche nei suoi confronti abbondano o, meglio ancora, indirizzate verso le società che hanno deciso di dare vita ad un progetto fortemente ostracizzato.

Della lista delle società contrarie fa parte anche la Roma, la cui posizione è stata espressa attraverso questo comunicato.

“L’AS Roma è fortemente contraria a questo modello “chiuso”, perché totalmente in contrasto con lo spirito del gioco che tutti noi amiamo.

Certe cose sono più importanti del denaro e noi restiamo assolutamente impegnati nel calcio italiano e nelle competizioni europee aperte a tutti.

Non vediamo l’ora di continuare a lavorare con la Lega Serie A, la Federazione Italiana, l’ECA  e l’UEFA per far crescere e sviluppare il gioco del calcio in Italia e in tutto il mondo.

I tifosi e un calcio accessibile a tutti sono al centro del nostro sport e questo non deve essere mai dimenticato”.

Il presidente della Superlega, Florentino Perez, ha inoltre aperto alla possibilità che anche la Roma (oltre al Napoli) possa partecipare al torneo: eventualità che, alla luce di questa presa di posizione netta, non si concretizzerà.

Nella giornata di venerdì il Comitato Esecutivo UEFA deciderà in merito all’esclusione immediata dalle coppe europee delle squadre coinvolte nella creazione della Superlega: se così fosse, i giallorossi si troverebbero direttamente in finale di Europa League contro il Villarreal, con Manchester United e Arsenal che dovrebbero farsi da parte.

Next Post

De Zerbi: "Non voglio giocare contro il Milan. Allora siamo noi i cog*****i..."

Mar Apr 20 , 2021
Le forti parole del tecnico del Sassuolo alla vigilia della sfida contro i rossoneri
P