Roma-Crotone, Fonseca annuncia: “Darboe titolare”

Una serie di infortuni incredibile, Fonseca corre ai ripari e non risponde sul futuro: “Serviranno quattro giocatori? Non sarò io il tecnico”.

Eliminata dall’Europa League, la Roma si rituffa nel campionato di Serie A. Contro il Crotone già retrocesso, ma desideroso di chiudere il torneo con dignità, la formazione giallorossa dovrà provare a vincere per confermarsi in Europa, visto e considerando i pochi punti di distanza dal Sassuolo.

Roma attualmente in lizza per Conference o Europa League, con il Sassuolo a sole tre lunghezze. Un testa a testa che probabilmente durerà fino al termine del campionato: per Fonseca, che lascerà la Capitale tra qualche settimana, un match essenziale.

Alla vigilia della gara dell’Olimpico, Fonseca non ha voluto rispondere relativamente al futuro della Roma:

“Servono tre-quattro titolari per la Champions? Non sarò io l’allenatore, non è giusto fare questa valutazione. In questa stagione sono mancati giocatori importanti in periodi importanti”.

Una serie incredibile di problemi fisici ha colpito la Roma nel 2020/2021:

“In questa stagione non abbiamo avuto problemi particolari fino a marzo. Ci sono state le situazioni con Zaniolo e Smalling, poi da marzo giocando tre partite a settimana sono arrivati gli infortuni”.

Relativamente al match contro il Crotone, visti tali infortuni, spazio per i giovani:

Darboe sarà titolare”:

Fonseca non si è sbottonato riguardo i possibili nuovi Primavera in campo:

“La squadra giovanile ha calciatori che lavorano bene, anche con la prima squadra e che possono arrivare tra i grandi. Non è giusto dire un nome specifico per il futuro. In Primavera ci sono giocatori preparati per arrivare in prima squadra”.

Contro il Crotone non recupererà nessuno:

“Niente da fare. Contro l’Inter, tre o più giocatori”.

Un match fondamentale.

 

Next Post

Juventus-Milan, Pioli: "Chi vince ha grandi possibilità di andare in Champions"

Sab Mag 8 , 2021
Le parole di Stefano Pioli in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Milan: "Abbiamo anche l'Atalanta, siamo padroni del nostro destino".
P