Scozia, morto il leggendario portiere di Rangers e nazionale Andy Goram

Andy Goram, il famoso portiere dei Rangers e della Scozia, è deceduto in seguito alla sua battaglia contro il cancro all’esofago al quarto stadio.

L’ex portiere dei Rangers e della Scozia Andy Goram è morto all’età di 58 anni dopo una breve battaglia contro il cancro. L’ex portiere dei Gers aveva rivelato a maggio di aver ricevuto una diagnosi terminale di cancro all’esofago al quarto stadio e di avere meno di sei mesi di vita.

“I pensieri dei dirigenti, del management, dei giocatori e dello staff sono oggi rivolti alla famiglia di Andy e chiedono che venga rispettata la loro privacy in questo triste momento”, ha dichiarato sabato il Rangers in un comunicato.

Goram è ricordato per i suoi sette anni a Ibrox tra il 1991 e il 1998, quando fu cinque volte campione del campionato, oltre a vincere tre Coppe di Scozia e due Coppe di Lega scozzesi.

Nella prima edizione della Champions League si rese protagonista di una serie di prestazioni impressionanti, aiutando i Rangers a raggiungere il secondo posto nel girone, a un punto dalla qualificazione alla finale.

Dopo la fine della sua permanenza a Glasgow, Goram è diventato un giocatore di passaggio e ha vinto la Premier League nel 2001 dopo un breve periodo di prestito al Manchester United.

A livello internazionale, ha registrato 43 presenze con la Scozia e ha fatto parte delle convocazioni per i Mondiali di Messico 1986 e Italia 1990, oltre che per Euro 1992 ed Euro 1996, quando era il portiere titolare.

Goram è stato membro della Scottish Football Hall of Fame ed è stato nominato giocatore dell’anno dalla Scottish PFA e dai Football Writers nel 1992-93 per il suo impegno coi Rangers.

Next Post

Napoli, Zoff approva la scelta di Meret: "Ha un grande futuro"

Sab Lug 2 , 2022
Il leggendario portiere Dino Zoff commenta positivamente la scelta del Napoli di puntare su Meret.
P