Shakhtar Donetsk-Roma 1-2: doppio Borja Mayoral, giallorossi ai quarti di Europa League

La Roma si impone sul campo dello Shakhtar e si assicura la qualificazione ai quarti di Europa League. Decisiva una doppietta di Borja Mayoral.

La strada che conduce ai quarti di finale di Europa League era già abbondantemente spianata grazie alla vittoria per 3-0 ottenuta nel match d’andata all’Olimpico e la Roma, nella sfida di ritorno, non ha deluso le aspettative imponendosi per 2-1 in casa dello Shakhtar.

All’Olimpiyskiy di Kiev tutto abbastanza semplice per gli uomini di Paulo Fonseca che sono stati bravi nel gestire la situazione e poi trovare al momento giusto le reti che hanno mandato definitivamente in archivio il discorso qualificazione.

Il primo vero squillo della gara è stato di marca giallorossa, con Borja Mayoral che al 6’ per poco non ha trovato la conclusione vincente di sinistro. Con il passare dei minuti i padroni di casa sono riusciti tuttavia a guadagnare metri in campo e a garantirsi una certa supremazia territoriale che non ha comunque condotto ad azioni pericolose. Poco prima della mezz’ora è stato Alan Patrick a chiamare Pau Lopez all’intervento, mentre al 35’ è stato Junior Moraes a farsi vedere con un colpo di testa. E’ stata l’ultima vera emozione che si è chiusa con uno Shakhtar con il pallino del gioco in mano, ma non troppo aggressivo negli ultimi metri.

Nella ripresa, al 48’, il vantaggio della Roma: Karsdorp si invola sulla destra e dal fondo lascia partire un pallone verso l’area piccola dove c’è Kryvtsov che respinge dalle parti di Borja Mayoral che di testa ribadisce alle spalle di Trubin per lo 0-1.

Al 54’ è Pedro a fallire da posizione eccellente il colpo dello 0-2 e al 59’, dopo l’inizio della girandola dei cambi e con una Roma in fase di riassestamento, lo Shakhtar torva il pareggio: sponda di testa a favorire l’inserimento sul secondo palo di Junior Moares che non ha problemi nell’insaccare il pallone che vale l’1-1.

Ritrovate le giuste misure la Roma torna a gestire la situazione con serenità e al 72’ trova anche il nuovo vantaggio grazie al solito Borja Mayoral: Pedro premia l’inserimento sulla sinistra di Carlos Perez che, superato Trubin in uscita, serve la punta spagnola che con un tocco morbido deposita in rete il pallone che vale l’1-2 e la doppietta personale.

E’ il goal che chiude il match con largo anticipo e che consente agli uomini di Fonseca di abbassare i ritmi nel finale.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

SHAKHTAR DONETSK-ROMA 1-2

Marcatori: 48’ Borja Mayoral (R), 59’ Junior Moraes (S), 72’ Borja Mayoral (R)

SHAKHTAR DONETSK (4-3-3): Trubin 6; Dodo 6 (82’ Solbat sv), Vitao 6, Kryvtsov 5, Matvienko 5; Maycon 5,5, Marcos Antonio 5,5, Alan Patrick 6 (60’ Konoplyanka 6); Teté 6 (60’ Marlos 6), Junior Moraes 6 (77’ Dentinho sv), Solomon 6,5 (77’ Sudakov sv). All. Castro

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez 6,5; Ibanez 6 (46’ Mancini 6), Cristante 7, Kumbulla 6; Karsdorp 6,5 (58’ Bruno Peres 6), Diawara 6 (58’ Pellegrini), Villar 6,5, Spinazzola 6 (58’ Calafiori 6); Carles Perez 7, Pedro 6 (75’ El Shaarawy); Borja Mayoral 7,5. All. Fonseca

Arbitro: Lahoz (ESP)

Ammoniti: Ibanez (R), Marcos Antonio (S), Alan Patrick (S), Karsdorp (R)

Espulsi:

Next Post

Cuore Fonseca: "Non è stato facile giocare contro lo Shakhtar"

Gio Mar 18 , 2021
A passare il turno è la Roma ma il tecnico giallorosso non dimentica il suo felice passato in Ucraina
P