Strootman lascia il Genoa dopo il prestito: “Grazie di tutto”

Kevin Strootman saluta il Genoa dopo il prestito e torna al Marsiglia: “Fin dall’inizio ho capito di aver fatto la scelta giusta”.

Con la maglia del Genoa non ha segnato alcun goal ma, più che dal punto di vista realizzativo, Kevin Strootman ha contribuito al raggiungimento della salvezza con il carisma di uno abituato a frequentare palcoscenici di prestigio maggiore, calandosi in una realtà diversa con la naturalezza propria dei grandi giocatori.

Il centrocampista olandese farà ritorno al Marsiglia – da cui era stato prelevato con la formula del prestito secco – dopo aver collezionato diciotto apparizioni in campionato con il ‘Grifone’: prima, però, ha voluto salutare il popolo genoano con una lettera di commiato pubblicata su Instagram.

“È stata una stagione con alti e bassi sul piano sportivo. All’OM stavo giocando poco e allora abbiamo scelto di tornare in Italia grazie al CFC Genoa. Fin dal momento in cui ho messo piede in aeroporto e mi sono presentato al club ho avvertito calore e fiducia. Fin dal primo giorno nello spogliatoio ho capito che avevamo fatto la scelta giusta”.

Il pensiero va anche alla madre scomparsa che non ha avuto l’opportunità di vederlo all’opera a Genova.

“Quest’anno ho perso la mia più grande sostenitrice, la mia tifosa più fedele, la mia cara mamma. Tutto passava in secondo piano se avevo una partita, poco le importava che partissi titolare o dalla panchina. Guardava l’intera partita per non perdersi il mio eventuale ingresso in campo e al termine della gara arrivava puntuale il suo messaggino o una chiamata dai toni dispiaciuti se non avevo giocato o sempre fin troppo positivi se a suo avviso avevo giocato bene. Quanto le sarebbe piaciuto venire a Marassi a vedermi giocare con la mia nuova squadra! È stato un periodo difficile e complicato per la nostra famiglia e lo è ancora, ma grazie al sostegno incondizionato di compagni di squadra, staff, dirigenza e amici che mi hanno aiutato in questo periodo difficile, sono riuscito a restare in piedi e a continuare a giocare al calcio. Il vuoto resterà sempre ma questo sostegno non lo dimenticherò mai”.

Il Genoa ha creduto in Strootman dopo un periodo complicato e questa dimostrazione di fiducia è sufficiente per far sì che il club ligure abbia un posto speciale nel cuore dell’ex Roma.

“Sono molto grato per l’opportunità che mi è stata data qui di poter giocare di nuovo con regolarità quando nessun altro credeva in me. È un peccato che non abbia potuto giocare per Il Grifone in un Ferraris pieno e con il vostro sostegno ma la speranza è che possiate presto tornare allo stadio per tifare e sospingere con la vostra voce questa fantastica squadra. Grazie di tutto!”.

Next Post

Lione in Europa League, Garcia se ne va: "Mia ultima partita"

Lun Mag 24 , 2021
Rudi Garcia non sarà il tecnico del Lione nella prossima stagione: "Scenario da incubo, mi sarebbe piaciuto lasciare il club in Champions".
P