Udinese battuta in rimonta dalla Juve, Marino: “Chiffi è stato condizionato”

Il direttore dell’area tecnica dell’Udinese, Pierpaolo Marino, duro dopo la sconfitta contro la Juventus: “Cose di un calcio di altre epoche”.

Si è chiusa nel più amaro dei modi, per l’ Udinese , la sfida che l’ha vista protagonista in campionato contro la Juventus . La compagine friulana, dopo essere stata in vantaggio per lunghissimi tratti della contesa, è stata prima raggiunta all’83’ da Cristiano Ronaldo e poi superata all’89’ quando il fuoriclasse lusitano ha realizzato la rete del definitivo 1-2.

Il direttore dell’area tecnica dell’Udinese, Pierpaolo Marino , parlando a fine gara ai microfoni di Sky, si è lamentato dell’operato del direttore di gara Chiffi .

“Sono arrabbiato perché la squadra ha fatto una grandissima partita, sono a tutela di quello che la squadra ha fatto in campo. La punizione di Ronaldo da cui nasce il rigore è a favore nostro”.

Secondo Marino, l’arbitro è stato condizionato dalle tante proteste dei giocatori e dei dirigenti della Juventus al termine della prima frazione di gioco.

“Io sono un veterano di questo campionato, accadono ancora delle cose. Ci si aggrappa al mancato recupero del primo tempo per fare un casino incredibile con l’arbitro. Io pregherei di fare rivedere le immagini, perché è Cuadrado a fare fallo su Stryger Larsen. Sono molto nervoso per questo, abbiamo fatto una grandissima partita. Un’ingenuità di De Paul e un’ingenuità di Chiffi. Mi ha disturbato il condizionamento, a fine primo tempo i dirigenti hanno assaltato Chiffi per il recupero, abbiamo visto proteste di tutti. Sono cose che appartengono a un calcio di altre epoche e non va bene”.

 

Next Post

Zhang ai tifosi dell'Inter: “Questo Scudetto è per tutti noi”

Dom Mag 2 , 2021
Il presidente dei nerazzurri celebra il trionfo in campionato: "Voglio ringraziare tutti, non riesco ancora a realizzare che sia vero".
P