Allegri: “Era importante rimanere a 7 punti dal Milan”

Il tecnico livornese soddisfatto del punto preso a San Siro. Su Rugani: “Ha fatto una partita straordinaria. E’ un ragazzo che merita”.

Massimiliano Allegri è globalmente soddisfatto della partita di San Siro che ha visto la Juventus pareggiare 0-0 contro il Milan. Un punto che mantiene i bianconeri a meno uno dal quarto posto e a sette punti di distacco proprio dai rossoneri: ” E’ stata una bella partita che ha prodotto un pareggio giusto. Per noi rimanere a questa distanza è importante. Abbiamo già giocato tre scontri diretti e perdendo oggi la classifica si sarebbe complicata ulteriormente”.

Il percorso della Juve: “Ho ereditato una squadra con un Locatelli in più e un Ronaldo in meno. Siamo cresciuti in autostima: abbiamo fatto 4 goal a Roma, 4 goal in Coppa Italia, subendo poco nelle ultime partite. Tutti cresceranno, ma l’importante è mantenere l’unità di squadra”.

La classifica: Juve a -1 dal quarto posto e a 7 lunghezze dal Milan: “Visto come eravamo partiti sono contento della classifica. Questa era una partita importante dove poteva succedere di tutto. E’ importante rimanere a -7 dal Milan”.

La solida prestazione di Rugani“Ho trovato un giocatore più sereno e che praticamente non giocava da due anni. L’ho trovato in fiducia e con la voglia di rimanere alla Juventus. Daniele stasera ha fatto una partita straordinaria. Ha fatto interventi da difensore vero, mettendo i piedi dove è difficile metterli. E’ un ragazzo che merita”.

La gara di Dybala“Ha fatto una buona partita. Ha avuto un problema di gastroenterite ma ha giocato comunque. E’ stato penalizzato dal campo, come succede ai giocatori tecnici”.

Infine, un pensiero per Chiesa, operatosi oggi al legamento crociato: “Un grosso in bocca al lupo a Chiesa che oggi si è operato. E’ un giocatore importante, sia da titolare che a gara in corso perché ha capacità di strappare”.

Next Post

La rivincita di Rugani: sempre titolare a gennaio con la Juventus

Lun Gen 24 , 2022
Momento d'oro per Daniele Rugani, sempre in campo dal 1' nel mese di gennaio: nel post-partita di Milan-Juventus anche i complimenti di Allegri.

Da leggere

P