Allegri esalta Dybala: “Bravo sul goal, tra le linee è stato straordinario”

L’allenatore livornese dopo il match vinto contro i friulani: “Dobbiamo lavorare sul campo, al mercato pensa la società”.

C’è moderata soddisfazione nelle parole di Massimiliano Allegri al termine del match che ha visto la Juventus portare a casa il bottino pieno contro l’Udinese, mandata al tappeto dalle reti di Dybala e McKennie.

L’allenatore bianconero ha parlato ai microfoni di ‘Sky Sport’:

“Rispetto a mercoledì dove abbiamo tenuto mentalmente e tecnicamente, ad un certo punto siamo usciti dalla partita. Dobbiamo restarci dentro sempre, senza i tifosi dobbiamo stimolarci in campo. Poi abbiamo ripreso la partita e c’è stato il bellissimo goal di McKennie, ma bisogna migliorare. Non sono molto contento”.

A sbloccare il risultato è stato Paulo Dybala, finito poi al centro delle discussioni per la mancata esultanza con tanto di sguardo ‘polemico’ verso la tribuna:

“Dybala? Non c’era nessuno in tribuna, chi guardava?! Ha simulato, come se la tribuna fosse piena. Paulo è stato bravo sul goal, poi nella ripresa su un momento di difficoltà nostra lui si mette tra le linee muovendo la palla ed è stato straordinario”.

Il bis, invece, l’ha servito Weston McKennie:

“McKennie è un incursore, a destra fa meglio che a sinistra, ha tempi di inserimento diversi. Quando si apre lì si trova fronte porta. Anche il goal a Milano lo ha fatto arrivando da destra”.

Le prospettive della Juventus tra mercato e crescita:

“Dobbiamo lavorare sul campo, al mercato pensa la società. Io do giudizi sui giocatori che abbiamo, in questo momento sono moltocontento di ciò che fanno i ragazzi. Non dobbiamo prescindere da corsa e intensità e non calando mentalmente viene fuori anche una certa tecnica”.
“Oggi avevamo giovanissimi come De Ligt, Kean, Kulusevski, Pellegrini: in certi momenti ti manca la gestione, quindi bisogna correre. E’ questione di maturazione dei ragazzi, con l’esperienza si matura. Ho parlato alla squadra, più velocemente capiscono, più velocemente crescono”.

Next Post

Ginter in panchina, Hutter lo spinge all'Inter? "Il futuro è Friedrich"

Dom Gen 16 , 2022
Il Gladbach ha preso il sostituto e il difensore sembra essere già un ex...
P