Allegri non si accontenta: “Vlahovic? Ha iniziato non benissimo, deve migliorare”

L’allenatore bianconero ha parlato della vittoria contro il Verona: “C’era entusiasmo, sarebbe stato un peccato non vincere”.

La Juventus vince nella notte di Vlahovic e Zakaria, colpi bianconeri del mercato invernale, entrambi in goal nel 2-0 contro il Verona.

Analizzando il match, Massimiliano Allegri, intervenuto a DAZN, ha parlato della prova dei due, ma non solo.

“C’era entusiasmo per l’arrivo dei due nuovi giocatori: la società è stata molto brava. Ha preso tre giocatori, due con la Juve e uno col Frosinone han fatto goal tutti e tre, quindi siamo stati bravi e fortunati, questo è un bel segnale. E’ stata una partita tosta, perché il Verona è una squadra che corre molto. Bisogna essere contenti della prestazione, ma bisogna rimanere sereni, calmi. Con l’arrivo dei giocatori nuovi c’era entusiasmo e sarebbe stato un peccato non vincere”.

Allegri guarda subito oltre, ma non troppo: pensa allo scontro diretto contro l’Atalanta, nel prossimo turno di Serie A.

“La quota Champions? A 80 arrivi sicuro in Champions: sono 3 punti che abbiamo mangiato all’Atalanta e non all’Inter. Tra l’altro abbiamo lo scontro diretto contro l’Atalanta. E’ ancora lunga, davanti stanno viaggiando: lo Scudetto è una roba che riguarda le 3 lì davanti, anche se credo che l’Inter abbia qualcosa in più”.

Infine un giudizio sulle prove di Vlahovic e Zakaria, con qualche spunto relativo ai possibili miglioramenti.

“Vlahovic? Ha iniziato non benissimo, ha sbagliato 3 stop e questa è una cosa su cui deve migliorare. E’ un giocatore che nella forza si esalta: ha 22 anni, è un giocatore che non ha ancora l’esperienza né tante partite sulle gambe ad alti livelli con la Juventus. Zakaria? Matuidi era un po’ più aggressivo, lui arriva più da pantera con queste gambe lunghe che ha. E’ abituato a giocare a due e infatti è bravo nell’intercetto, ma stasera ha fatto bene l’interno, si è buttato molto bene dentro”.

Next Post

Tripletta Milik e gioiello Ünder: il Marsiglia ribalta l'Angers

Lun Feb 7 , 2022
L'Olympique va sotto di due gol al Velodrome, poi si scatenano l'ex Napoli e l'ex Roma e il match finisce 5-2
P