Atalanta, De Roon: “Inspiegabile parlare ancora di guerra”

De Roon mostra il suo sostengo al compagno di squadra Malinovski e lancia un monito contro la guerra come molti suoi colleghi.

(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Il centrocampista dell’Atalanta Marten De Roon ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la roboante vittoria per 4-0 sulla Sampdoria. Questo il commento del giocatore orobico:

“Stasera c’era la possibilità di giocare in difesa, poi per fortuna sono andato in mediana. Per aiutare la squadra sono disposto a giocare in tutti i ruoli. Abbiamo ritrovato una vittoria che in casa mancava da tempo. Quando vengono a Bergamo, le squadre avversare giocano molto chiuse e noi abbiamo faticato nell’ultimo passaggio. Mancano gli attaccanti, ma questo non deve essere un alibi. Dobbiamo pensare a migliorare. Sono stati giorni difficili, soprattutto per Malinovskyi. Noi cerchiamo di aiutarlo, ma non è facile. Miranchuk è un grande compagno, fra di loro c’è una grande amicizia. Nel 2022 è inspiegabile parlare ancora di guerra”.

Next Post

Abramovich-Chelsea, cosa pensano i tifosi?

Mar Mar 1 , 2022
Da Stamford Bridge i tifosi dei Blues commentano la notizia del passaggio di presidenza del club di Londra
P