Atalanta, Gasperini furioso: “Paghiamo le disattenzioni”

Il tecnico della Dea: “Abbiamo esultato troppo dopo il rigore del Lipsia”.

Al termine del match pareggiato 1-1 contro il Lipsia nell’andata dei quarti di Europa League, il tecnico dell’Atalanta Gasperini è intervenuto ai microfoni di Dazn: “Il risultato ci sta un po’ stretto anche se vi sono state situazioni pericolosissime e non so come il pallone sia stato allontanato dalla nostra porta in qualche occasione finale. In ogni caso la partita è stata in mano nostra sino all’episodio del rigore.

Il Lipsia ha meritato ma mi spiace che dopo il rigore parato da Musso sia arrivato il loro gol. Ancora una volta paghiamo le disattenzioni. Abbiamo esultato troppo dopo il rigore, evidentemente non abbiamo saputo gestire certe situazioni che effettivamente non ci capitano molto spesso. Accettiamo la situazione, consapevoli di aver giocato una buona gara. Credo sia stata comunque una bella partita, ci siamo confrontati con un avversario duro ma ce la possiamo fare”.

Buon pareggio per l’Atalanta in vista del ritorno: “Siamo fiduciosi ma attenti. Sarà una partita come quella di questa sera con più facce nella stessa gara. Chiaramente vincerà chi saprà concretizzare l’episodio. Sarà complicata, ma fondamentale recuperare più giocatori possibili in vista del Sassuolo. Evidentemente queste partite tolgono energie ma non possiamo dimenticare il campionato. Sono contento che sia tornato Zapata, è un riferimento assolutamente fondamentale la sua presenza negli ultimi sedici metri aiuta anche il resto della squadra ad essere propositivo”, ha concluso Gasperini.

Next Post

Atalanta, De Roon: "Meritavamo di vincere, possiamo farcela"

Gio Apr 7 , 2022
Così l'olandese dopo l'1-1 a Lipsia.
P