Atalanta ko, Piatek bestia nera: Gasperini espulso, la Juve ride

Prima sconfitta esterna in questa Serie A per la Dea e terza contro i viola in stagione. Il polacco decide il match e i bianconeri allungano in classifica.

L’Atalanta frena contro la Fiorentina, perdendo 1-0. Decisivo il gol di Piatek che contro la Dea si scatena. Gasperini espluso, la Juventus sorride e allunga sul quinto posto aspettando la Lazio in serata.

Fiorentina-Atalanta, il match

Dopo 20′ molto equilibrati ma poveri di emozioni, il match si accende. Gonzalez di testa impensierisce Musso che però non si fa sorprendere. Al 33′ grande occasione per l’Atalanta: Koopmeiners si trova a tu per tu con Dragowski ma l’olandese calcia addosso al portiere viola. L’ultima chance è della Fiorentina con Sottil, il suo tiro viene però deviato in angolo dall’estremo difensore dei bergamaschi.

Nel secondo tempo, Piatek sblocca il match dopo 10′: Odriozola in profondità per Gonzalez che serve il polacco, abile davanti alla porta a trafiggere Musso per l’1-0. Dopo un gol annulato alla Dea per fuorigioco, Gasperini esagera con le proteste e viene espulso. L’Atalanta spinge ma non si rende pericolosa, la Fiorentina gestisce il vantaggio.

Piatek bestia nera dell’Atalanta

La Fiorentina sorride ancora grazie al ritrovato Piatek. L’attaccante polacco, che si era presentato in Serie A alla grande prima con la maglia del Genoa e poi con quella del Milan, negli ultimi due anni ha faticato in Bundesliga ma adesso sembra essere tornato il “Pistolero”. Per Piatek secondo gol di fila in Serie A dopo quello con lo Spezia e quinto in sei gare con il club viola. Soprattutto, quello di oggi al Franchi, è il terzo gol in due match all’Atalanta da quando è tornato in Italia. In precedenza infatti, il numero 19 aveva firmato una doppietta contro i nerazzurri in Coppa Italia

Per essere ancora più precisi, sono sei i gol segnati da Piatek in cinque partite all’Atalanta, con tre maglie diverse. Il primo con quella del Genoa, nel 2018, a Marassi: vinsero i rossoblu 3-1. Poi con quella del Milan, a inizio 2019, una doppietta: 1-3 a Bergamo per i rossoneri.

Corsa Champions, sorride la Juventus

Lo stop dell’Atalanta è ovviamente una bella notizia per le inseguitrici, soprattutto per la Juventus. I bianconeri allungano sulla Dea e si portano adesso a più tre dal quinto posto, anche se la squadra di Gasperini ha una gara da recuperare. Occhio anche alla Lazio, che in serata in caso di vittoria con l’Udinese supererebbe l’Atalanta e tornerebbe in corsa per la Champions. Resta il rammarico per la Roma dopo il pareggio col Verona. C’è anche la Fiorentina ovviamente, al momento a pari punti con i biancocelesti e con una partita da recuperare.

 

 

 

Next Post

Piatek fa centro, la Fiorentina batte l'Atalanta

Dom Feb 20 , 2022
Il polacco segna il gol decisivo dell'1-0 con cui la Viola allontana la Dea dalla zona Champions. Espulso Gasperini.
P