Barcellona, per Laporta le richieste di Mbappè erano improponibili

Il numero uno blaugrana ha detto che il club non si è potuto inserire nella corsa al francese per via dell’ingaggio troppo elevato richiesto dal giocatore.

Perché il Barcellona non si è mosso per ingaggiare Kylian Mbappé? Semplice, per le richieste troppo esose fatte al giocatore.

A rivelarlo è stato il presidente blaugrana Laporta che, senza tanti giri di parole, a Catalunya Radio ha detto esplicitamente che francese “ha chiesto 40-50 milioni di euro a stagione“, cifra “che il nostro club non può permettersi”.
Mbappè dunque verosimilmente prenderà la strada della capitale mentre in Catalogna non è ancora escluso che possa sbarcare Robert Lewandowski.

“Lascio lavorare i dirigenti, vogliamo essere più competitivi, ma non è facile vista la situazione economica. Stiamo lavorando per risanare i conti del club dopodiché potremo svolgere le operazioni” ha commentato senza esporsi troppo Laporta.

Next Post

Dionisi: "Vogliamo finire in modo positivo"

Mer Mag 18 , 2022
Il tecnico del Sassuolo annuncia lo spirito con cui i neroverdi affronteranno il Milan domenica
P