Blue Skye rinuncia al ricorso, il Milan resta a RedBird

La sentenza del Tribunale di MIlano notifica il dietrofront dell’ex socio di minoranza del club rossonero. Resta un pendente su Elliot.

(Photo by Claudio Villa/AC Milan via Getty Images)

È stata da poco emessa l’udienza davanti al Tribunale Civile di Milano per mezzo dei legali di Blue Skye, l’ex socio di minoranza nella gestione del Milan. 

In sintesi è arrivata la rinuncia al ricorso cautelare d’urgenza che era stato presentato per impedire la vendita del club rossonero da Elliot a Gerry Cardinale e la sua RedBird. 

Nell’udienza è emerso come la società lussemburghese abbia ormai preso atto della compravendita andata a buon fine tra le due parti e perfezionata a fine agosto. Se però un ricorso di questo tipo non è più possibile, resta comunque un procedimento aperto nei confronti di Elliot, sempre da parte di Blue Skye, in merito ad un pegno della vicenda. 

Next Post

La Youth League sorride alla baby Inter

Mar Set 13 , 2022
La primavera nerazzurra di mister Chivu non fa sconti al Victoria Plzen e nella 2° giornata vince in trasferta 3-0.
P