Brescia, Moreo: “Crediamo nella promozione in A

“Decisivi gli scontri diretti”

Dai 60 punti di Pisa e Benevento ai 65 della capolista Lecce, ci sono ben sei squadre che si giocano la promozione diretta in serie A. Il finale di campionato di Serie B non è masi stato così emozionante ed incerto come quest’anno.

Una delle squadre candidate a fare il salto in massima serie è senza dubbio il Brescia che nell’ultimo turno ha trovato i tre punti in casa contro il Parma.

“Giocare davanti ai tuoi tifosi dà più carica, segnare sotto la curva e fare festa con loro è il massimo. Ci vorrebbe però qualche gol in più fuori casa…”: dalla colonne de La Gazzetta dello Sport, esordisce così l’attaccante del Brescia Stefano Moreo, proprio lui, autore del gol vittoria contro i ducali.

Cosa è cambiato tra Inzaghi e Corini? L’attaccante delle Rondinelle non ha dubbi. “Mister Inzaghi alternava molto le punte: siamo in tanti e forti, lui sceglieva in base alla partita e all’avversario che dovevamo incontrare. Corini per ora non ha mai cambiato, ci chiede più coraggio e più verticalizzazioni, dobbiamo coordinarci con il trequartista. Io mi sono sempre adattato, dopotutto conta fare gol e li sto facendo. Ma so che se non funziona, dietro c’è gente che scalpita”.

Il prossimo turno di campionato vedrà il Brescia impegnata nel derby lombardo contro il Monza, altra aspirante alla Serie A. “Dovremo essere bravi a crederci fino alla fine: viste le distanze ridotte può succedere di tutto. Gli scontri diretti potrebbero essere decisivi”.

Next Post

Spezia, Provedel: "La vittoria a Genova ha cambiato la stagione"

Gio Apr 14 , 2022
Al Ferraris abbiamo vinto un derby importantissimo
P