Bundesliga, Lewandowski sempre più lontano dal Bayern: rivolta dello spogliatoio

Lewandowski ha fatto infuriare i senatori dello spogliatoio, che ora ne chiedono la cessione.

Se la partenza di Robert Lewandowski dal Bayern Monaco fino a questo momento rimaneva in bilico, da oggi le probabilità che il polacco lasci la Baviera sono sensibilmente aumentate.

Da settimana infatti c’è una sorta di battaglia mediatica tra la punta e i vertici del club, che non vogliono lasciarlo andare prima della scadenza del suo contratto il prossimo anno. Dal canto suo Lewa ha ribadito chiaramente che considera la sua avventura al Bayern terminata, e che non intende rimanere ancora all’Allianz, ma andare al Camp Nou e giocare per il Barcellona di Xavi.

Oggi la svolta, con lo spogliatoio in rivolta a causa dell’atteggiamento del bomber. I senatori della squadra, riporta Eurosport, avrebbe chiesto a gran voce alla società la vendita di Lewa.

Eppure, in società paiono essere sordi, ma più probabilmente ora la situazione si è incattivita e per la dirigenza sarà una questione di principio. Questo si evince dalle parole del ds Salihamidzic:

“La nostra posizione è chiara: Robert ha un contratto fino all’estate del 2023. Nuova offerta dal Barcellona? Non ci sto pensando. Mi aspetto di vedere Lewa in allenamento alla Säbener Straße il 12 luglio”.

Next Post

Serie A, Florenzi sarà tutto del Milan

Gio Giu 23 , 2022
Il terzino Alessandro Florenzi verrà riscattato dal Milan nei prossimi giorni.
P