Cagliari: ufficiale l’esonero di Mazzarri

Al posto dell’allenatore toscano, è stato promosso Agostini

La sconfitta interna dei sardi contro il Genoa alla terza giornata del girone di andata, aveva visto l’esonero di mister Semplici, sostituito in panchina da Walter Mazzarri. Adesso nel campionato di Serie A, sono tre le giornate che mancano per chiudere i giochi e un’altra sconfitta casalinga, è risultata fatale per l’ennesimo avvicendamento sulla panchina rossoblù.

Walter Mazzarri è stato infatti esonerato dal presidente Giulini che punta tutto sul tecnico della primavera Alessandro Agostini, per salvare il traballante Cagliari, da una situazione piuttosto complicata. Scartata l’ipotesi che portava al reintegro di mister Semplici, ancora sotto contratto.

Il ko interno di sabato pomeriggio contro il Verona ha fatto suonare ancor di più l’allarme retrocessione. Tanto adesso dipenderà dai risultati della Salernitana a cominciare da questa sera e poi dal recupero contro il Venezia. I campani distano solo tre punti dai sardi, ma ultimamente sembrano avere davvero una marcia in più per la corsa alla salvezza.

Il Cagliari invece con la sconfitta contro gli scaligeri, inanella la settima sconfitta nelle ultime otto gare: un ruolino di marcia più che preoccupante in vista anche dei prossimi impegni in calendario. Il Cagliari nel prossimo turno di campionato infatti sarà niente meno ospite della Salernitana in uno scontro thriller in cui chi perde avrà quasi certamente entrambi i piedi in serie B, poi i rossoblù ospiteranno l’Inter, probabilmente, ancora in corsa per lo scudetto per chiudere a Venezia.

Walter Mazzarri in campionato ha ottenuto 6 vittorie, 9 pareggi e 17 sconfitte a cui si aggiungono una vittoria (Cittadella ai sedicesimi) e una sconfitta (Sassuolo agli ottavi) in Coppa Italia. Ad Agostini, difensore rossoblù tra il 2004 e il 2012 con 298 presenze in tutto in maglia rossoblù, l’arduo compito di salvare i sardi dalla retrocessione in B.

Next Post

I cinque gol che potresti esserti perso

Lun Mag 2 , 2022
Not available in Denmark, Sweden, Norway, Finland, Iceland, Bangladesh, Bhutan, India, Maldives, Nepal, Pakistan, Sri Lanka, Kazakhstan, Latvia, Estonia, Lithuania, Slovakia, Hungary, Albania, Armenia, Austria, Azerbaijan, Belarus, Czech Republic, Croatia, Serbia, Bosnia, Kosovo, Macedonia, Montenegro, Slovenia, Georgia, Israel, Moldova, Poland, Russia, Switzerland, Ukraine, UK, Ireland, Australia, Kazakhstan, Uzbekistan, Kurdistan, USA.
P