Caldara saluta Milanello: andrà allo Spezia

Il difensore classe 1994 è ormai prossimo ad unirsi alla squadra di Luca Gotti, che potrà dunque contare su un centrale di comprovata esperienza

Mattia Caldara è vicino a diventare un giocatore dello Spezia per la stagione 2022/23. Il Milan infatti, squadra proprietaria del cartellino dell’ex atalantino, è pronto a girare in prestito il difensore per la seconda stagione consecutiva. Caldara ha infatti lasciato il centro sportivo di Milanello, non dopo aver salutato i compagni.

Dopo Venezia, dunque, Caldara raccoglie la sfida di provare a raggiungere la salvezza con i liguri, che giocheranno nella massima serie per la terza stagione consecutiva. 

Caldara ha raccolto 33 presenze nella scorsa annata a Venezia, dimostrando di aver recuperato quell’integrità fisica che spesse volte lo ha condizionato in passato. 

Basti pensare che la Juventus lo acquistò nel gennaio del 2017 dall’Atalanta, per poi lasciarlo ancora in prestito ai bergamaschi. Nel 2018 però, al momento delle visite mediche, i bianconeri non formalizzarono l’accordo, facendo marcia indietro e inserendolo nella trattativa che riportò in bianconero Leonardo Bonucci.

A 28 anni, Caldara ha sicuramente ancora tempo per rilanciare una carriera che sul più bello non è decollata come veniva spontaneo pensare. Se a La Spezia resterà lontano dalle noie fisiche, con un allenatore come Luca Gotti, chissà che non possa tornare il magnifico difensore ammirato con Gasperini a Bergamo…

Next Post

Embolo lascia il Borussia M'Gladbach: accordo con il Monaco

Mer Lug 13 , 2022
L'attaccante svizzero di origine camerunense ha già in programma le visite mediche con i monegaschi. Ai tedeschi 12,5 milioni di euro
P