Chelsea, Christensen si confessa: “Decisione difficile lasciare i Blues”

Andreas Christensen dovrebbe raggiungere il Barcellona dopo aver lasciato il Chelsea, ma ha dichiarato che lasciare i Blues non è stata una decisione facile da prendere.

Andreas Christensen ha ammesso di aver avuto difficoltà nel prendere la “difficile” decisione di lasciare il Chelsea , col danese che dovrebbe raggiungere il Barcellona  a parametro zero.

Il Chelsea ha confermato all’inizio del mese che Christensen avrebbe lasciato Stamford Bridge alla fine del suo contratto, dopo aver contribuito a 14 clean sheet in 34 presenze per gli uomini di Thomas Tuchel nella stagione 2021-22.

Il destino di Christensen sembrava segnato quando Tuchel aveva rivelato che il difensore aveva rinunciato a partecipare alla finale di FA Cup del mese scorso contro il Liverpool per motivi “privati”, con il Barca fortemente collegato a un’offerta per il 26enne. 

Christensen si è unito al club londinese come giocatore delle giovanili dopo aver lasciato il Brondby nel 2012, vincendo con i Blues la Champions League, l’E uropa League , la Supercoppa UEFA e la Coppa del Mondo per Club FIFA.

Ora ha raccontato le difficoltà che ha incontrato nel decidere di cercare un nuovo posto, scrivendo su Instagram : “All’età di 16 anni ho dovuto prendere la difficile decisione di lasciare la Danimarca . C’era solo una scelta per me ed era il Chelsea . Dal momento in cui sono arrivato mi hanno fatto sentire a casa. Alcuni dei miei momenti più belli al club sono stati quando abbiamo vinto la FA Youth Cup e la UEFA Youth League . Era un gruppo speciale di giovani giocatori che ero orgoglioso di avere come compagni di squadra”.

L’anno scorso è stato il mio momento di maggior orgoglio come giocatore e come squadra, quando abbiamo vinto la Champions League a Porto.  Ero un ragazzo al Chelsea con tutte le speranze e le paure di un giocatore che inizia la sua carriera, sono grato a tutto il club per aver reso il mio sogno realtà. Dopo aver trascorso 10 anni fantastici in questo club, ho sentito che era il momento giusto per un nuovo inizio per me e la mia famiglia. Gli ultimi mesi sono stati duri dal punto di vista mentale, perché non è stato facile decidere di lasciare questo club e i suoi tifosi. Non sono la persona più loquace e quindi a volte la gente non capisce quanto il club e i tifosi siano importanti per me. Mi mancheranno i giocatori, lo staff e tutti i presenti. Auguro il meglio al club e ai tifosi per il futuro”.

Christensen ha collezionato 93 presenze in Premier League con il Chelsea e ha trascorso due stagioni in prestito al Borussia Monchengladbac h in Bundesliga tra il 2015 e il 2017.

Next Post

Inter, il Manchester United vuole Dumfries

Lun Giu 27 , 2022
L'esterno destro olandese piace molto ai Red Devils, che sarebbero pronti a offrire 30 milioni ai nerazzurri.
P