Chelsea, si chiude l’era Abramovich: ufficiale la vendita a Boehly

Il club londinese ha annunciato l’operazione tramite una nota ufficiale. I Blues passano quindi al consorzio americano per una cifra monstre

(Photo by Clive Mason/Getty Images)

Il Chelsea ha una nuova proprietà. Con una nota ufficiale, il club ha annunciato che sono stati raggiunti i termini per la cessione delle quote societarie da Roman Abramovich al consorzio americano guidato da Todd Boehly, co-proprietario dei Los Angeles Dodgers di baseball, in un affare da 4,25 miliardi di sterline (circa 4,9 miliardi di euro). Nel comunicato dei Blues si legge: “La cessione sarà finalizzata alla fine di maggio in attesa di tutte le autorizzazioni necessarie”.

La nota continua, spiegando: “Dell’investimento totale effettuato, 2,5 miliardi di sterline saranno utilizzati per l’acquisto delle azioni del club e tali proventi saranno depositati su un conto bancario congelato nel Regno Unito con l’intenzione di donarne il 100% in beneficenza, come confermato da Roman Abramovich. Inoltre, i nuovi proprietari proposti impegneranno 1,75 miliardi di sterline in ulteriori investimenti a beneficio del club. Ciò include investimenti in Stamford Bridge, Academy, Women’s Team e Kingsmeadow e continui finanziamenti per laChelsea Foundation”.

Next Post

#AllegriOut: perché la Juventus (non) dovrebbe puntare ancora su Max

Sab Mag 7 , 2022
#AllegriOut: perché la Juventus (non) dovrebbe puntare ancora su Max
P