Corriere dello Sport – Ancelotti, patentino scaduto: dovrà seguire dei corsi obbligatori

Il patentino da allenatore di Carlo Ancelotti è scaduto il 31 dicembre: per poter continuare ad allenare, dovrà seguire dei corsi obbligatori.

Più di 1200 panchine in carriera, un palmares in grado di far impallidire chiunque: Carlo Ancelotti è giustamente considerato uno dei tecnici più rilevanti nella storia del calcio ma, a quanto pare, non basta un curriculum stellare per tenere a bada l’UEFA.

Come riportato dal ‘Corriere dello Sport’, il patentino dell’allenatore emiliano è scaduto lo scorso 31 dicembre e da Nyon è arrivata l’indicazione del rinnovo, praticabile soltanto seguendo alcuni corsi obbligatori.

Il tutto per poter continuare ad allenare senza problemi il Real Madrid: la Federcalcio spagnola avrebbe peraltro comunicato ad Ancelotti che intercorrerà con l’UEFA per ‘smorzare’ una situazione per molti versi imbarazzante, che non dovrebbe riguardare uno dei tecnici più vincenti di sempre.

Evidentemente, per strappare il rinnovo automatico del patentino, 21 titoli – tra cui 3 Champions League – non sono sufficienti.

Next Post

Salah: "Torneo imprevedibile, ora occhio al Camerun"

Lun Gen 31 , 2022
L'attaccante del Liverpool trascina l'Egitto in semifinale di Coppa d'Africa con il successo per 2-1 sul Marocco
P