Crisi Juventus, Pjanic va controcorrente

Il centrocampista bosniaco è ottimista sulle possibilità dei bianconeri di rimettere in piedi la stagione: “L’ambiente sa uscire dai momenti difficili, Allegri è la persona giusta”.

Volato negli Emirati Arabi, allo Sharjah, per provare a rilanciarsi dopo due anni avari di soddisfazioni al Barcellona, Miralem Pjanic non perde occasione per seguire le vicende dell’amata Juventus, dove ha militato tra il 2016 e il 2020 vincendo quattro scudetti, due Coppe Italia e una Supercoppa Italiana.

Intervistato da ‘Tuttosport’, il centrocampista bosniaco, avvicinato in estate proprio alla Juve per un possibile ritorno poi sfumato per l’arrivo a Torino di Leandro Paredes, è andato controcorrente rispetto alla crisi che sta attanagliando la squadra di Allegri in campionato e in Champions League nelle prime settimane della nuova stagione: “Sento sempre gli ex compagni e parlo ancora con tutti all’interno della Juve. L’ambiente è consapevole della situazione, è un periodo no, ma ne ho vissuti anche io quando ero lì. Fidatevi di me: se ne esce e si può ancora vincere perché restano trentuno partite di campionato e tantissimi punti”.

Secondo Pjanic l’eventuale cambio di allenatore non sarebbe la scelta giusta: “ Allegri ha sempre gestito ottimamente i momenti difficili, sa come uscirne. Adesso i cambi non hanno senso, i conti si faranno alla fine”.

Poi un appello ai tifosi: “Calciatori e tifosi devono essere una cosa sola, solo così si esce dalle difficoltà”.

Next Post

Roma: Dybala disponibile per San Siro

Mer Set 21 , 2022
L'attaccante è a Miami che si allena con la nazionale argentina
P