Dall’Inghilterra: Juve, Barcellona e Real pronte a rilanciare la Superlega

Il progetto Superlega non è ancora tramontato del tutto. I tre club ancora all’interno dell’accordo intendono infatti riproporlo, con alcune modifiche, al Business of Football Summit di giovedì prossimo.

Dall’Inghilterra, e precisamente dal Telegraph, giungono indiscrezioni secondo le quali Juventus, Barcellona e Real Madrid avrebbero in mente di rilanciare il progetto Superlega, la super competizione europea per club affossata dalle proteste generale e dalla levata alle armi di mezza Europa solo qualche mese fa. Dei club fondatori del progetto, solamente queste tre rimangono ancora intenzionate a portare avanti quella che ormai è diventata una questione di principio. 

Il quotidiano britannico sostiene che questa nuova azione in favore della Superlega si terrà in occasione del Business of Football Summit, un evento calcistico organizzato dal Financial Times che si terrà giovedì e al quale parteciperà anche il presidente bianconero Andrea Agnelli. Lo stesso Agnelli dovrebbe avere anche il ruolo di portavoce di questa nuova proposte.

Ma perchè questo nuovo progetto dovrebbe essere accettato? La maggiore novità, prosegue il Telegraph, consiste nell’eliminazione del diritto di accesso, con la qualificazione che invece dovrà essere conquistata tramite i risultati dei campionati nazionali. La questione della partecipazione per diritto era, lo ricordiamo, la principale obiezione che la UEFA muoveva nei confronti della Superlega. 

Sempre secondo Juventus, Barcellona e Real Madrid, questa competizione potrebbe consentire la nascita di nuove squadre competitive a livello internazionale anche in città e Paesi calcisticamente non in primissima fila: gli esempi che sono stati citati sono quelli di Lussemburgo e Dublino.

Next Post

Serie A: parità tra Salernitana e Bologna

Sab Feb 26 , 2022
I rossoblu, avanti con Arnautovic, si fanno riprendere nella ripresa.
P