Dove vedere Inter-Juventus in tv e streaming

Nerazzurri e bianconeri si contendono il primo torneo della stagione: tutte le informazioni sulle formazioni e su come seguirla in tv e streaming.

Inter e Juventus sono pronte a darsi battaglia per la Supercoppa Italiana. Al ‘Meazza’ in San Siro, va in scena la sfida tra i nerazzurri e i bianconeri che mette in palio il primo trofeo della stagione.

L’Inter si è guadagnata il diritto a contendersi il trofeo vincendo lo scorso campionato, mentre la Juventus conquistando la Coppa Italia vinta all’Olimpico contro l’Atalanta in finale.

I nerazzurri hanno vinto per 5 volte la Supercoppa Italiana.

QUANDO SI GIOCA INTER-JUVENTUS

La sfida per decidere a chi andrà il primo torneo della stagione 2021/2022 è in programma mercoledì 12 gennaio alle ore 21 allo stadio Giuseppe Meazza di Milano.

DOVE VEDERE INTER-JUVENTUS IN TV E STREAMING

La gara di Supercoppa è un’esclusiva Mediaset, che trasmetterà la partita in chiaro in tv su Canale 5. Per quanto riguarda lo streaming, si potrà assistere alla sfida collegandosi a Mediaset Infinity tramite pc fisso o con la relativa app per smartphone e tablet.

PROBABILI FORMAZIONI INTER-JUVENTUS

Inzaghi recupera Dzeko dopo la positività al Covid. Il bosniaco tornerà in attacco dal primo minuto, affiancando Lautaro Martinez. A centrocampo spazio a Brozovic e Barella, con il ritorno di Calhanoglu.

La Juventus si affida al 4-3-3 con Dybala e Chiesa insieme a Morata, mentre Chiellini dovrebbe tornare a guidare la difesa.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro Martinez. All Inzaghi.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Chiellini, De Sciglio; McKennie, Locatelli, Rabiot; Chiesa, Morata, Dybala. All. Allegri.

Next Post

Conte ricorda la prima panchina: "Fu dura ad Arezzo, ma diventai un buon allenatore"

Dom Gen 9 , 2022
Antonio Conte ricorda gli inizi della sua carriera da allenatore: ad Arezzo, dopo un avvio sottotono e il successivo esonero, fu richiamato trascinando gli aretini a sfiorare una salvezza che sfumò all'ultima giornata del campionato di Serie B 2006/07.
P