Erlic all’ultima con lo Spezia: “Salvezze incredibili in mezzo a gente fantastica”

Il difensore croato classe 1998 si trasferirà al Sassuolo dopo quattro anni con la maglia degli Aquilotti. Domenica col Napoli, il match dei saluti

Dopo ben quattro stagioni allo Spezia, culminate con la promozione in Serie A e due salvezze consecutive, Martin Erlic si appresta a giocare la sua ultima partita con la maglia degli Aquilotti. L’appuntamento è domenica 22 maggio, nel lunch match del “Picco” contro il Napoli alle 12,30. Il difensore croato cresciuto nel Sassuolo (che l’aveva lasciato andare dopo il prestito al Südtirol) è stato riacquistato proprio dal club neroverde la scorsa estate, prima di rigirarlo a titolo temporaneo in Liguria.

Al Secolo XIX, Erlic – classe 1998 – ha affidato i suoi pensieri: “A La Spezia ho trovato la passione che hanno a Spalato: se vinci sei Dio al cento per cento, se sporchi la maglia la gente lo capisce e ti ama incondizionatamente. Questa salvezza è stata un autentico miracolo. E’ stato un anno pieno di difficoltà fin dall’inizio. Vincenzo Italiano e Thiago Motta? Due grandi allenatori, diversi tra loro, ma capaci allo stesso modo di entrare nella testa di noi calciatori”.

Next Post

È l'Europa (League) dell'Eintracht, italiane ecco come si fa

Gio Mag 19 , 2022
I tedeschi tornano a vincere una competizione europea 42 anni di distanza dal loro primo successo: ecco su cosa hanno costruito la loro vittoria
P