Europa League, Spartak Mosca escluso: Lipsia ai quarti di finale

La squadra di Domenico Toscano passa il turno a tavolino dopo l’esclusione della squadra allenata da Paolo Vanoli decisa dalla Uefa a causa della guerra in Ucraina.

L’esclusione con effetto immediato della Russia dalle competizioni Fifa e Uefa non comporterà solo uno stravolgimento nel programma dei playoff verso il Mondiale 2022, che non vedranno la partecipazione della Nazionale di Valery Karpin.

Anche le squadre di club sono state toccate dal procedimento e in particolare l’unica formazione russa ancora in corsa nelle tre competizioni Uefa, lo Spartak Mosca allenato dall’italiano Paolo Vanoli, che si era guadagnato l’accesso diretto agli ottavi di finale di Europa League concludendo al primo posto il gruppo C davanti al Napoli.

Lo Spartak avrebbe dovuto affrontare il Lipsia, fresco di qualificazione dopo aver avuto la meglio sulla Real Sociedad negli spareggi. I tedeschi approdano direttamente ai quarti. Salta quindi il derby italiano tra Vanoli e Domenico Tedesco, tecnico italo-tedesco del Lipsia.

Next Post

Un super Hazard non basta a Rose, B. Dortmund-Augsburg 1-1

Lun Feb 28 , 2022
Gli highlights del pareggio dei gialloneri nell'ultimo turno di Bundesliga
P