Fabregas, incubo Champions: “Pensavo di vincerla un giorno”

Il centrocampista spagnolo: “Sono passati 16 anni da quella finale (Arsenal-Barcellona) ed è l’unico titolo che mi manca”.

Al Mundo Deportivo, Cesc Fabregas ha ammesso scherzando: “Ci sono giocatori che hanno vinto tutto, altri che non hanno vinto nulla e poi quelli come me che hanno vinto quasi tutto”. 

Il centrocampista spagnolo spiega: “Avevo appena 19 anni, sono sempre stato un calciatore competitivo e odio perdere, a volte ho pianto o non ho parlato con la mia famiglia dopo una sconfitta. Ma quella finale era diversa, mi ricordo che i miei genitori cercavano di consolarmi dopo la partita di Parigi (Arsenal-Barcellona, finale Champions). E io ho detto loro ‘tranquilli, un giorno la Champions la vincerò’. Ma sono passati 16 anni da quel giorno ed è l’unico titolo che mi manca. Non mi posso lamentare, ma quella finale di Champions non la dimenticherò mai”. 

Next Post

FIFA 22 Road To The Final: l'evento FUT per Champions, Europa e Conference League

Ven Feb 18 , 2022
FIFA 22 Road To The Final: l’evento FUT per Champions, Europa e Conference League
P