Ferran Torres: “Emozionato di essere al Barcellona”

Problema di tesseramento? Spero si risolva presto”

Stagione piuttosto difficile e priva di grande pathos per il Barcellona che per la prima volta, si trova ad affrontare la Liga, senza Messi. Al momento il club catalano occupa la quinta posizione in classifica, lontano dal Real Madrid capolista, ma ad un solo punto dalla zona Champions.

L’obiettivo dei blaugrana per questo girone di ritorno è senza dubbio fare meglio dell’andata, in cui hanno collezionato 8 vittorie, 7 pareggi e 4 ko. Per cercare di tornare protagonisti, la dirigenza del Barca ha effettuato il primo acquisto del mercato invernale, ovvero Ferran Torres, attaccante del Manchester City, con cui ha giocato dal 2020 a fine 2021 collezionando 9 gol in 28 presenze totali. 

L’attaccante classe 2000 torna in Spagna, da dove era partito con la maglia del Valencia: è lui il primo acquisto della rinasciata blaugrana.

Ferran Torres si è presentato come nuovo giocatore del Barcellona, con la conferenza stampa di stamattina.

L’ex Manchester City al momento non può essere inserito nella lista de La Liga poiché il suo acquisto non rientra nei parametri imposti al club catalano, che è costretto a cedere qualche calciatore prima di poterlo inserire in lista.

Queste le sue parole: “Sono totalmente tranquillo, so che il club sta lavorando per risolvere la situazione e che alla fine andrà tutto bene. Il Barcellona è il club dei migliori al mondo e spero di essere un giocatore importante”.

Inevitabile un passaggio su quanto vissuto al City con mister Guardiola: “Ho imparato molto da Guardiola, è fra i migliori allenatori al mondo. Le ragioni del mio trasferimento rimangono tra il City, gli agenti e il Barça. Ora sono un giocatore del Barcellona ed è la cosa che mi emoziona di più”.
 

Next Post

Ferran Torres al Barça grazie a Pep: "Mi ha insegnato ambizione e umiltà"

Lun Gen 3 , 2022
Presentazione ufficiale per l'attaccante blaugrana appena giunto dal City
P