Fiorentina, Borja Valero e le gare con la Juve: “All’inizio non capivo, poi…”

L’ex mediano Viola prova a spiegare l’importanza che la sfida contro la Juventus ha per tutti i tifosi della Fiorentina.

L’ex centrocampista della Fiorentina Borja Valero ha parlato ai microfoni di Radio Bruno Toscana dell’importanza per la Viola della sfida con la Juventus. Lo spagnolo racconta alle telecamere il suo primo Fiorentina-Juventus:

“Quando sono arrivato a Firenze parlavo poco l’italiano ma quando ci avvicinammo alla mia prima partita contro la Juventus sentivo dire da tutti i tifosi solo ‘mi raccomando, mi raccomando…, non capivo cosa volesse dire ma poi ho compreso bene. È bellissimo vedere la coreografia della Curva Fiesole, ti dà un’ulteriore iniezione di fiducia. Io mi avvicinavo alle partite coi bianconeri in modo spensierato anche se sentivo la responsabilità di avere tutto un popolo dietro che viveva in modo incredibile quell’appuntamento sportivo”.

Next Post

Juve all'assalto di Gravenberch: c'è un alleato su cui puntare, prima serve cedere

Mer Mar 2 , 2022
Juve all’assalto di Gravenberch: c’è un alleato su cui puntare, prima serve cedere
P