Giampaolo: “L’importante è salvarci, quando sono arrivato eravamo sott’acqua”

La Sampdoria batte il Genoa per 1-0 grazie alla rete realizzata da Abdelhamid Sabiri e al rigore parato da Emil Audero

(Photo by Getty Images)

Il derby della Lanterna è blucerchiato, ma l’allenatore Marco Giampaolo non esulta. E, al termine della gara, spiega le motivazioni ai microfoni di Dazn.  

“Gioisco internamente, ma ho lasciato esultare i calciatori: la scena è loro, siamo stati bravi ad essere emotivamente freddi. Lo stile di gioco del Genoa lo conoscevamo, sapevamo che ogni tanto però dovevamo smorzare i loro attacchi pirateschi attraverso un passaggio in più e un fraseggio più veloce. Non è ancora finita, dobbiamo rimanere attaccati al treno per la salvezza, siamo potenzialmente a +5 sulla terzultima. Ora l’importante è salvarci, per club e tifoseria, quando sono arrivato eravamo sott’acqua. Quando sei lì sotto ogni partita è pesante”.

Next Post

Cremonese, Pecchia: "I conti si fanno alla fine"

Sab Apr 30 , 2022
Il tecnico dei grigiorossi: "La squadra mi è piaciuta perché ha affrontato la partita col piglio giusto".
P