Guerra Russa-Ucraina: Roberto De Zerbi è tornato in Italia

De Zerbi riesce a tornare in Italia, assieme a tutto il suo staff, grazie a un volo dall’Ungheria. Con un messaggio appena sbarcato il tecnico manda un messaggio a tutta l’Ucraina.

Dopo tanta paura, finalmente a casa. Roberto De Zerbi, allenatore dello Shakhtar Donetsk rimasto in Ucraina fino all’ultimo per senso di responsabilità verso i propri giocatori, è finalmente tornato in Italia grazie a un volo dall’Ungheria. Assieme a lui tutto lo staff italiano che lo aveva accompagnato nella sua avventura.

Tramite un video pubblicato subito dopo l’atterraggio, De Zerbi ci ha tenuto a mandare un messaggio di solidarierà al popolo ucraino: “Siamo quasi a casa, siamo contenti perché torniamo nel nostro Paese e ad abbracciare le nostre famiglie, ma non saremo felici fino a quando il popolo ucraino non sarà libero come noi. Stop alla guerra subito”. Questo messaggio è poi stato tradotti in ucraino da un interprete. 

Successivamente, il tecnico italiano ha parlato anche a Sky: “In Ucraina nessuno si aspettava un attacco del genere, tanto che il campionato non è stato sospeso. Non ho mai avuto paura di non riuscire a rientrare, devo ringraziare anche il presidente dell’Uefa Ceferin per il supporto. Dispiace davvero tanto per il popolo ucraino che sta dando una grande dimostrazione a tutto l’Occidente”.

Difficile al momento prevedere quale sarà il futuro professionale di De Zerbi, ma già essere arrivati in Italia è motivo di sollievo per tutti. 

Next Post

Inter e Milan, non solo Coppa Italia e Scudetto: derby sul mercato per Scamacca

Lun Feb 28 , 2022
Inter e Milan, non solo Coppa Italia e Scudetto: derby sul mercato per Scamacca
P