Il Monza crolla, Stroppa non si spiega il blackout

I brianzoli schiantati dal Frosinone perdono la possibilità di superare la Cremonese e di entrare in zona promozione diretta: “Dobbiamo prendercela con noi stessi”.

Dopo due vittorie senza subire gol e il pareggio di Brescia il Monza cade ancora sul più bello. Il crollo a Frosinone, dove la squadra di Stroppa si era portata in vantaggio in avvio con Colpani, salvo poi essere travolta per 4-1.

Le sconfitte di Cremonese e Benevento lasciano ancora aperto lo spiraglio per il secondo posto, con il Lecce ormai a un passo della promozione, ma l’amarezza del tecnico dei brianzoli nel post-partita dello “Stirpe” è palpabile:

“Nel primo tempo abbiamo dominato, il Frosinone sembrava poter approfittare solo di qualche episodio, ma poi ci abbiamo messo del nostro. All’intervallo ero sicuro che la squadra potesse ribaltare il risultato, ma avremmo dovuto essere più determinati nello sfruttare le occasioni, poi il terzo gol ci ha tagliato le gambe a livello psicologico. Non abbiamo sfruttato la sconfitta della Cremonese e continuiamo a dipendere dagli altri”.

 

Next Post

Il Crotone fa la storia al contrario: dalla A alla C in 12 mesi

Lun Apr 25 , 2022
Ai calabresi non basta il 3-1 sulla Cremonese: meno di un anno dopo la discesa in B arriva la caduta in terza serie, dove gli Squali erano assenti da 13 anni. Il Como nel 2004 l'ultima squadra a subire due retrocessioni consecutive.
P