Il Napoli butta via lo Scudetto, al Castellani vince l’Empoli 3-2

Pazzesco al Castellani. L’Empoli si impone contro il Napoli da 2-0 a 3-2 in 10 minuti e conquista un successo che mancava da una vita. Incubo Napoli, ora per lo Scudetto è quasi impossibile.

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Ha dell’incredibile quello a cui abbiamo assistito oggi pomeriggio al Castellani di Empoli. Il Napoli di Luciano Spalletti, in vantaggio per 2-0 a 10 minuti dalla fine, si fa rimontare ben tre gol e finisce per perdere 3-2 contro i toscani guidati da Aurelio Andreazzoli, una formazione che dopo una prima parte di stagione magnifica non trovava la vittoria da una vita.

Questa sconfitta potrebbe costare carissimo al Napoli in ottica Scudetto. Ora i partenopei sono a meno cinque dall’Inter e a mano quattro dal Milan, ma entrambe hanno una gara in meno degli azzurri.

Le formazioni iniziali:

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Viti, Luperto, Parisi (61’ Cacace); Zurkowski, Asllani (70’ Stulac), Bandinelli (61’ Henderson); Verre (66’ Di Francesco); Cutrone (66’ Bajrami), Pinamonti.
Napoli (4-2-3-1): Meret; Zanoli (46’ Malcuit), Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz; Lozano (68’ Zielinski), Mertens (77’ Politano), Insigne (85’ Ounas); Osimhen.

La cronaca in breve

Brivido per il Napoli in avvio di gara con Pinamonti che va vicino al gol. Per tutta la prima frazione l’Empoli spinge forte ma non trova la via della rete, cosa che invece fa il Napoli con una bellissima azione di Lozano e Osimhen finalizzata da Dries Mertens, che di prima batte Vicario poco prima dell’intervallo.

Ad inizio ripresa è Lorenzo Insigne, ben servito da Anguissa, a firmare il 2-0 con un sinistro incrociato. La gara sembra andare verso una conclusione scontata, ma gli azzurri spengono improvvisamente la luce e allora l’Empoli si rifà sotto.

Henderson trova un bel gol da solo in area al minuto 80, poi Meret combina un vero e proprio disastro sulla pressione di Pinamonti. Il portiere azzurro temporeggia troppo con la palla tra i piedi e al momento del rinvio viene rimpallato da Pinamonti che segna il 2-2.

Ma non è finita, perchè al minuto 88 ancora Pinamonti è più rapido di Malcuit e firma il 3-2 finale.

Next Post

Salernitana 2-1 Fiorentina | Bonazzoli fa impazzire l’Arechi | Serie A TIM 2021/22

Dom Apr 24 , 2022
Una prova di cuore e determinazione vale tre preziosissimi punti agli uomini di Nicola e permettono ai granata di sperare ancora ...
P