Inter, Inzaghi: “Non riusciamo a dare continuità. Volevo una scossa”

L’allenatore nerazzurro ha analizzato la pesante sconfitta subita in casa dell’Udinese, già la terza in sette giornate di campionato.

Lo scontro di alta classifica in casa dell’Udinese si è chiuso con la terza sconfitta in campionato per l’Inter di Simone Inzaghi, che ha commentato così il ko a Sky: “Non riusciamo a dare continuità. Venivamo da due vittorie, sono tre trasferte di fila che andiamo in vantaggio e perdiamo. Il responsabile principale sono io perché sono l’allenatore, sarà motivo di analisi. Sapevamo cosa potevano fare e noi dovevamo fare di più”.

Inzaghi ha poi spiegato il cambio di Bastoni e Mkhitaryan già dopo mezz’ora del primo tempo: “Perché erano ammoniti, l’Udinese vinceva tutte le seconde palle e i duelli, eravamo in difficoltà. Volevo dare una scossa. Hanno pagato loro perché erano ammoniti, ma avrebbero dovuto pagare tutti. L’Udinese è partita meglio e ha meritato la vittoria, dobbiamo meditare su questa brutta sconfitta”.

Il tecnico ha poi aggiunto: “È normale che quando sei l’Inter e perdi tre partite su sette si fanno tanti ragionamenti. La prestazione di oggi ci lascia perplessi, fermo restando che sono il primo responsabile: devo fare di più e meglio“.

Next Post

Europei, Spagna campione: la Fip si congratula con Scariolo

Dom Set 18 , 2022
Il tecnico della Virtus Bologna trionfa contro la Francia 88-76 nell'atto conclusivo.
P