Inter, Marotta: “Siamo arrabbiati, ma non è finita”

L’amministratore delegato dei nerazzurri ha commentato la cocente sconfitta contro il Bologna, gara che dava l’opportunità agli uomini di Inzaghi di spodestare il Milan in testa alla classifica di A

La sconfitta al Dall’Ara di Bologna nel recupero della 20ª giornata di Serie A è una battuta d’arresto importante per l’Inter e per le sue ambizioni scudetto. La gara contro i felsinei poteva dare agli uomini di Inzaghi la leadership della classifica di Serie A a quattro gare dal termine della stagione, ma i nerazzurri restano comunque in lotta a due punti di distacco dalla capolista Milan.

Intervenuto all’evento de Il Foglio a San Siro, l’amministratore delegato dell’Inter Beppe Marotta ha svelato lo stato d’animo della squadra: “È chiaro che da uomo di sport sorrido, ma è un sorriso amaro. Fa parte del gioco, abbiamo perso una battaglia ma non la guerra. Dobbiamo ricomporci il più in fretta possibile, siamo arrabbiati ma non depressi. Mancano 4 partite, vediamo cosa succede. Il calcio di oggi non è scontato come negli anni 70-80. Oggi anche la squadra che non ha niente da dire può vincere“.

Next Post

Inter: risentimento muscolare per Bastoni

Gio Apr 28 , 2022
Il difensore nerazzurro quasi certamente sarà costretto a saltare la gara di domenica contro l'Udinese
P