Ipotesi All Star Game nel calcio: l’idea può prendere piede

Il Times ha anche ipotizzato le top 11 dei quattro campionati europei più importanti.

L'All Star Game del calcio europeo potrebbe diventare presto realtà. Anche il presidente della Lega calcio Lorenzo Casini ci sta riflettendo: "È un'idea che merita attenzione – le sue parole all'Ansa -. Studieremo il progetto e le società, in assemblea, valuteranno tutti i pro e i contro, con le relative tempistiche".

"Ricordo ancora con emozione la partita Europa-Resto del mondo dell'agosto 1982, con i nostri Zoff, Tardelli, Rossi e soprattutto Antognoni, che giocò meglio di Platini e Zico, anch'essi in campo. Bisogna ritrovare quello spirito, coinvolgendo le società, i presidenti, i dirigenti sportivi e gli allenatori, oltre ai giornalisti e ai tifosi" ha aggiunto Casini.

L'idea, rilanciata dal Times e voluta dal nuovo proprietario del Chelsea Todd Boehly, vedrebbe le top 11 dei quattro principali campionati. Queste le ipotesi:

Serie A: Maignan; Di Lorenzo, Skriniar, Bremer, Spinazzola; Brozovic, Milinkovic-Savic; Chiesa, Dybala, Leao; Osimhen.

Premier League: Allison; James, Ruben Dias, Thiago Silva, Zinchenko; De Bruyne, Rice, Rodri; Salah, Haaland, Luis Diaz.  

Liga: Courtois; Koundé, Militao, Gimenez, Alaba; Modric, Busquets, Pedri; Benzema, Lewandowski, Vinicius. 

Bundesliga: Sommer; Frimpong, De Ligt, Gvardiol, Davies; Kimmich, Bellingham; Gnabry, Musiala, Mané; Nkunku.

Al momento resta solo un'ipotesi, ma nei prossimi giorni potrebbero esserci sviluppi importanti. Ovviamente l'All Star Game perderebbe tanto senza il Psg di Messi, Neymar e Mbappé. Nelle formazioni spicca l'esclusione di Ronaldo.

Next Post

Milan, Pioli: "Nostra mentalità non deve cambiare"

Ven Set 30 , 2022
Rebic convocato, Origi resta a Milanello
P