Italia, Gravina: “Sbagliato azzerare tutto ciò che è stato fatto”

Il presidente della Figc: “Ultimamente ho visto alcune squadre di provincia di Serie A avere in campo solo stranieri e questo mi fa preoccupare”.

Il presidente della Figc Gabriele Gravina è tornato a parlare della mancata qualificazione dell’Italia ai Mondiali: “Io sarei molto attento nel cercare di azzerare tutto quello che abbiamo fatto finora, è un errore strategico. Non è pensabile che per quanto accaduto dall’11 luglio, giorno della vittoria dell’Europeo, al 24 marzo, tutto il lavoro fatto da questa federazione improvvisamente debba essere gettato alle ortiche. Vuol dire fermare un processo di evoluzione che è iniziato ma che ha ancora bisogno di tempo per essere compiuto”.

“Il 29 marzo stranamente tutta la filiera azzurra di nazionali giovanili ha fatto risultati incredibili – continua Gravina -. Stiamo producendo e valorizzando talenti, ma spesso le opportunità di diventare campioni sfumano. Perché certi talenti delle nazionali giovanili si perdono nel momento di fare il grande salto? Perché non vengono utilizzati? Ultimamente ho visto alcune squadre di provincia di Serie A avere in campo solo stranieri e questo mi fa preoccupare. Con le componenti abbiamo aperto un tavolo politico per affrontare anche queste situazioni. Io ho già comunicato che tutte le risorse che la Figc riuscirà a produrre andranno a infrastrutture e settori giovanili, chi lavora per migliorare il prodotto anche in prospettiva riceverà sostegno. Più si investe su questi settori maggiore è il ritorno, purtroppo viene vissuto come un costo secco”.

Next Post

Allegri e lo scudetto: "Battendo l'Inter avremmo avuto una piccola speranza"

Ven Apr 8 , 2022
Allegri sulle possibilità di vittoria dello Scudetto della sua Juventus, a suo dire molto scarse anche nel caso in cui i bianconeri fossero riusciti a battere l'Inter.
P