Italia, Trajkovski: “Segnare a Palermo era il mio destino”

L’attaccante della Macedonia che ha eliminato gli azzurri: “Ancora non abbiamo realizzato cosa abbiamo fatto”.

Aleksandar Trajkovski, l’attaccante della Macedonia che ha segnato all’Italia costringendola a dire addio ancora una volta al Mondiale, è tornato a parlare del match del Barbera.

Queste le sue parole riportate dal Corriere della Sera: “Ho calciato con tutta la forza che avevo in corpo, evidentemente era il mio destino segnare in quello stadio. A Palermo ho passato quattro anni meravigliosi. Ancora non abbiamo realizzato cosa abbiamo fatto. Adesso dobbiamo solo riposarci e prepararci bene. Il Portogallo ha grandi giocatori e grande personalità. Sappiamo che sarà difficile, ma il calcio trasforma i sogni in realtà”.

Next Post

Francia, Giroud sulle orme di Henry

Sab Mar 26 , 2022
L'attaccante del Milan torna titolare e segna contro la Costa d'Avorio. Nella prossima sfida contro il Sudafrica potrebbe raggiungere il record di gol di Thierry Henry.
P