Juve-Bologna, Cabrini: “Mi piace la società di Saputo. Per la Juve Champions fondamentale”

L’ex Juventus e Bologna Antonio Cabrini viene intervistato dalla Gazzetta dello Sport prima della sfida tra bianconeri e felsinei.

Antonio Cabrini è stata una colonna della Juventus per tantissimi anni, e poi ha giocato anche un paio d’anni al Bologna. Dunque, comprende bene l’importanza di questa gara per entrambe le squadre.

Queste le sue parole oggi alla Gazzetta dello Sport, parlando della rinuncia di Allegri alla lotta Scudetto:

“Penso che Allegri sia onesto. Con l’annata che hanno fatto ci sta non lottare per il campionato. Rimane fondamentale per la Juventus arrivare in Champions: anche perché, prosaicamente, sono soldini…”.

Un commento Cabrini lo dedica anche al mancato rinnovo di Paulo Dybala:

“La Juventus è sempre stata così: quando sceglie di abbassare i costi, quando ancor più di sempre serve tenere in equilibrio il comparto finanziario, beh, allora non c’è da stupirsi. Inoltre c’è un CDA al quale dare risposte, oltre alle immissioni di denaro, e tanto, che sono già state fatte. Ovvio che Dybala è forte, ma è necessario fare delle scelte. E la Juve, certe scelte, le sa fare”.

Una parola anche su due obiettivi bianconeri, come Raspadori e Jorginho:

“Raspadori? Io punterei sul mettere nelle condizioni 2-3 giocatori di essere e divenire fondamentali, fondamentali e decisivi. Vlahovic è uno di questi. Piuttosto, nella Juventus di ora punterei sul centrocampo: e quello di oggi è da sistemare. Jorginho? Andrebbe bene, però ne servirebbero altri due di un certo calibro. Ah, due pronti subito, non giovani. Piuttosto a Jorginho non farei calciare i rigori: battute a parte, il bonus-sfortuna dagli undici metri spero l’abbia esaurito…”.

Infine anche un commento sul Bologna:

“Mi piace la società di Saputo perchè sta lavorando per il futuro. Mi piace Vignato. Ma due come Arnautovic e Medel sono fantastici: il primo ha carisma e segna, profilo internazionale. Medel più lo “spacchi” più gioca. Martello impressionante”.

Next Post

Weah: "Ibra può continuare a giocare. Guardate Buffon"

Sab Apr 16 , 2022
L'ex rossonero, nel corso di un'intervista a Calciomercato.com, ha parlato della situazione del club, ma anche di alcuni giocatori che hanno superato i 40...
P