Juve, indagine UEFA sul FPF: il comunicato bianconero

La UEFA rimette il proprio occhio vigile sui club europei per il FPF. La Juventus risponde subito per chiarire tutta la situazione.

Come molte altre società in giro per l’Europa, anche la Juventus è tornata sotto l’occhio vigile della UEFA per questioni legate al Fair Play Finanziario. Per fare un esempio, anche l’Inter sta vivendo la stessa situazione con la UEFA, ma questo non sembra preoccupare i bianconeri.

Tramite una nota ufficiale, il club di Andrea Agnelli rende pubblica la propria posizione:

“Nel mese di ottobre 2021 la Società ha trasmesso alla UEFA le informazioni relative al requisito di pareggio (c.d. break-even rule) per gli esercizi (reporting periods) chiusi al 30 giugno 2020 e 30 giugno 2021, che è risultato rispettato. Successivamente, nel mese di febbraio 2022, la Società ha integrato le informazioni di cui sopra con quelle previsionali per l’esercizio al 30 giugno 2022 e il Club Financial Control Body della UEFA ha avviato l’attività di monitoraggio, tenuto conto del mancato rispetto prospettico del requisito di pareggio di bilancio per il periodo di rilevazione (2019, 2020/2021 e 2022). Sulla base delle informazioni attualmente disponibili, tale attività di monitoraggio coinvolge decine di Club europei, inclusi alcuni Club italiani”.

Next Post

Parma, Delprato: "Non abbiamo mai smesso di credere ai play off"

Mar Mar 8 , 2022
"La B è un campionato imprevedibile e noi ci proveremo fino in fondo”
P