Juventus, bilancio Exor: rosso da 240 milioni

La Juve chiude con l’ennesimo rosso pesantissimo. Se ne saprà di più a metà settembre.

(Photo by Marco Canoniero/LightRocket via Getty Images)

La Juventus è ormai pronta a chiudere il bilancio relativo alla stagione 2021-2022 con un rosso di più di 240 milioni di euro. Questo è il dato che emerge dalla semestrale di Exor, la holding della famiglia Agnelli-Elkann che ha il controllo del 63,8% della società bianconera, la quale ha reso noti i dati che fanno riferimento al periodo tra gennaio e giugno 2022. La società del presidente Andrea Agnelli ha terminato il secondo semestre con perdite di 132 milioni e, tenendo a mente il -119 milioni del primo semestre (periodo che considera 1° giugno e 31 dicembre 2021), la somma delle perdite dovrebbe arrivare a più o meno 240-250 milioni. A  riportarlo è stato oggi Calcio e Finanza.

Il CDM della Juve tornerà a riunirsi tra il 16 e il 23 settembre per dare il proprio benestare al bilancio 2021-2022: in quella occasione si saprà precisamente a quanto ammonta il rosso. Per la società bianconera si tratterebbe il quinto bilancio consecutivo: si è andati dal -19,2 del 2017-18 al -39,8 del 2018-19 per poi passare al -89,7 del 2019-20 fino a quello dell’anno scorso in cui ha sfondato quota 200 milioni.

Next Post

Totti: l’arrivo all’U-Power Stadium e l’abbraccio con Galante

Mer Set 7 , 2022
Il Pupone è arrivato a Monza insieme con l’inseparabile Vincent Candela per prendere parte alla Partita del Cuore
P