Lazio, Sarri: “Speravo in questo atteggiamento. Non penso al mercato”

Maurizio Sarri difende la partita di Immobile e svia le domande di mercato. La vittoria col Sassuolo porta serenità dopo un derby da dimenticare.

Il tecnico della Lazio Maurizio Sarri ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la bella vittoria per 2-1 contro il Sassuolo. La Lazio ha vinto due gare casalinghe di fila in Serie A per la prima volta dallo scorso novembre (quattro in quell’occasione).

Queste le parole di Sarri:

“Speravo in questo atteggiamento, la vittoria non è obbligatoria. Tante scorie dopo il debry, soprattutto in me e rischiavamo di giocare male una gara contro una formazione forte. Contro la Roma non abbiamo giocato e mi vergognavo quando andavo a Formello verso tifosi e staff, ero dispiaciuto non tanto la sconfitta ma per la prestazione. Il Sassuolo aveva segnato otto gol in due partite e noi non gli abbiamo concesso quasi niente, un’occasione nel primo tempo e due nella ripresa. Questa gara poteva finire 5-1 per noi senza nessun problema”.

Una parola anche sulla prestazione di Ciro Immobile:

“Era preoccupato, ha sbagliato 2-3 gol che non sbaglia mai, ma poi ha aiutato molto la squadra. Stiamo costruendo in vista del futuro. Dobbiamo evitare cali di tensione come nel derby e su questo stiamo lavorando. Quando questa squadra si entusiasma troppo va in blackout. Il mercato non è nei miei pensieri, se avremo richieste per dei giocatori ne parlerò col Presidente. Ora mi concentro sul finale di stagione e non penso al mercato”.

Next Post

Bonolis: “Dybala? Magari venisse all'Inter. Domani il pari non serve”

Sab Apr 2 , 2022
Il noto tifoso nerazzurro dice: “Un match difficile, una partitaccia per tutte e due. Ho ancora tutte le speranze per lo scudetto”
P