Lecce: il presidente Sticchi Damiani respinge le critiche

“Abbiamo perso solo tre volte come City, PSG e Bayern”

Due vittorie e tre pareggi, di cui gli ultimi, consecutivi per il Lecce di mister Marco Baroni.

Bastava poco per essere in vetta, ma purtroppo i tre pari colti contro Perugia, Brescia e Cosenza, hanno leggermente rallentato la corsa verso il primo posto della squadra salentina. Nonostante questo i giallorossi sono soltanto ad un punto dalla prima in classifica che è la Cremonese di Pecchia.

Il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani attraverso una lunga lettera, di cui Calciolecce.it riporta uno stralcio, ha voluto però difendere a spada tratta, la sua squadra dalle troppe critiche pervenute negli ultimi giorni.

“Nella serie B più difficile di sempre, quella dei magnati americani e delle grandi proprietà del nord, il Lecce, a 8 giornate dalla fine, è ad un punto dal primo posto, ha perso solo tre volte come il Manchester City, il Paris Saint Germain ed il Bayern Monaco nei rispettivi campionati. Non credo che in Inghilterra o in Francia o in Germania qualcuno si interroghi su cosa vogliano fare da grandi queste squadre. Vogliono vincere, come vuole vincere il Lecce. Leggo poi di un Lecce che si smarrisce alla prima folata di vento contrario, eppure, dopo la sosta forzata, durata fino a metà gennaio, il Lecce ha disputato 13 partite in un mese e mezzo, vincendone 6, pareggiandone 6, perdendone 1, totalizzando insieme alla Cremonese più punti di tutti, ben 24. Nel girone di ritorno il Lecce ha già affrontato 7 delle 9 squadre che insieme a noi occupano i primi 10 posti in classifica, con i risultati che ben conosciamo.”

Nel prossimo turno di campionato, il Lecce avrà da affrontare una trasferta piuttosto delicata sul campo del Parma. 

Next Post

Infortunati, squalificati e diffidati: 30ª giornata di Serie A

Ven Mar 18 , 2022
Nella Juventus torna Dybala ma si ferma Locatelli causa Covid. Inter senza Brozovic contro la Fiorentina, Milan che deve fare a meno di Diaz e Daniel Maldini.
P